Home Page » Montemurlo comunica » Notizie dal Comune » A Montemurlo la Festa della Repubblica con i neo-diciottenni

A Montemurlo la Festa della Repubblica con i neo-diciottenni

Comune di Montemurlo
gio 02 giu, 2022

 

Il sindaco Simone Calamai, alla fine del concerto della Filarmonica Giuseppe Verdi, ha consegnato ai ragazzi una copia della Costituzione:« Fate vivere i valori della nostra Carta costituzionale e non cercate maestri ma esempi di rettitudine e integrità da seguire, proprio come lo furono i giudici Falcone e Borsellino»

Montemurlo ha celebrato oggi la Festa della Repubblica con tanti cittadini e associazioni in piazza della Libertà. Un festa che ritrova, dopo due anni di pandemia, anche il tradizionale concerto della Filarmonica “Giuseppe Verdi” di Montemurlo, guidata dalla maestra Liana Lascialfari. Il sindaco Simone Calamai ha voluto che la Festa della Repubblica fosse il momento per celebrare i neo-maggiorenni montemurlesi e donare loro una copia della Costituzione. I ragazzi che hanno ricevuto la Costituzione sono Francesco Biti, Cristian Andrei Bujor, Mattia Fiori, Federica Lupetti, Eleonora Marini, Rachele Neri, Nicole Eva Nuti e Lorenzo Risaliti.«Coloro che scrissero la nostra Costituzione erano donne e uomini, che avevano conosciuto la guerra, l’ingiustizia, la fame, le distruzioni. - ha detto il sindaco Simone Calamai, rivolgendosi ai ragazzi - Erano persone che avevano il desiderio di partecipare alla vita civile, sociale e politica, che avevano la voglia di esserci e di contare per scrivere un futuro di pace e di speranza. La nostra Repubblica è legalità, libertà e democrazia, solidarietà umanità e difesa della pace e della vita. Sono grandi principi ma evocarli in formulazioni astratte non basta. Perché essi abbiano concreta incidenza sulla nostra società bisogna viverli ogni giorno». Il sindaco ha poi esortato i giovani:«non cercate maestri ma esempi di rettitudine e integrità da seguire, proprio come lo furono i giudici Falcone e Borsellino, uccisi dalla mafia trent'anni fa».

Nel suo discorso, poi, il sindaco Calamai ha rinnovato l'appello alla pace:«L’auspicio è che si arrivi presto ad un cessate il fuoco. Dobbiamo ripudiare la logica della sopraffazione e del cieco nazionalismo che in ogni tempo ha solo prodotto violenza, separazione, distruzione».Il sindaco ha poi ricordato che il 2 giugno è una bellissima festa che inizia il 25 aprile. «Una festa che appartiene a tutti gli italiani e che affonda le proprie radici nella lotta di Liberazione e nella Resistenza che videro combattere insieme italiani di fede politica diversa, uniti da un unico credo: quello nella libertà e nella democrazia». Il sindaco Calamai ha poi concluso il proprio discorso ringraziando le associazioni montemurlesi presenti per il loro forte attaccamento alla comunità:«Uno spirito di solidarietà e di vicinanza, che concretizza uno dei principi cardine della Carta costituzionale e che le nostre associazioni hanno dimostrato nei periodi più difficili della pandemia».

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

mar 02 ago, 2022
  Stamani la cerimonia d'inaugurazione nel palazzo comunale alla presenza del sindaco Simone Calamai ....
ven 29 lug, 2022
  La Comunità Energetica Rinnovabile è un raggruppamento di soggetti pubblici e privati che auto-producono ....
mar 26 lug, 2022
  Per presentare domanda occorre aver compiuto 60 anni. Per aderire c'è tempo fino al 10 agosto Il ....
mar 26 lug, 2022
  Appuntamento venerdì 29 luglio ore 11 in municipio – ufficio del sindaco Si svolgerà venerdì ....
lun 25 lug, 2022
  Le associazioni sportive interessate hanno tempo fino al prossimo 22 agosto per presentare domanda Il ....
mar 19 lug, 2022
Il sindaco del Comune di Montemurlo, Simone Calamai, esprime profondo cordoglio a nome proprio e di tutta ....
lun 18 lug, 2022
  I fratelli Giovanni e Stefano Donadei continuano a scommettere e investire su Montemurlo. Già ....
ven 15 lug, 2022
  Il primo cittadino di Montemurlo si sofferma anche sul problema della riorganizzazione dei servizi ....

Eventi correlati

Data: 05-04-2017
Luogo: Teatro Sala Banti
Dal 01-04-2016
al 01-03-2016
Luogo: Salone Parrocchiale di Oste - Piazza Amendola ore 21.00
Data: 31-03-2016
Luogo: Circolo G. Gelli - Bagnolo ore 21.00
Data: 23-03-2016
Luogo: Centro giovani Piazza Don Milani ore 21.00

In questa pagina