Home Page » Montemurlo comunica » Notizie dal Comune » Gambero killer, il Comune ha avviato le verifiche a seguito della segnalazione

Gambero killer, il Comune ha avviato le verifiche a seguito della segnalazione

Comune di Montemurlo
mar 21 set, 2021

 

L'amministrazione comunale ha chiesto ad Arpat e Regione Toscana, competenti in materia, di avviare le opportune verifiche sul torrente Bagnolo dov'è stato avvistato il pericoloso crostaceo. L'assessore all'ambiente, Vignoli:« Necessari controlli in tempi brevi. Se venisse confermata la presenza del gambero killer si potrebbero configurare problemi non solo per la biodiversità, ma anche per la stabilità idraulica degli argini»

A seguito delle notizie di un avvistamento nel torrente Bagnolo del gambero della Lousiana, detto “gambero killer” (Procambarus Clarkii), apparse ieri sulla stampa, l'ufficio ambiente del Comune di Montemurlo ha attivato immediatamente gli organi competenti in materia per verificare l'autenticità della segnalazione e rilevare effettivamente la presenza del pericoloso crostaceo nelle acque del torrente. « Non appena abbiamo visto il video apparso su Tv Prato, abbiamo richiesto l'intervento di Arpat e Regione Toscana, in particolare il settore “Tutela della natura e del mare”, affinché avviino immediate ricognizioni sul torrente Bagnolo per accertare l'effettiva presenza del gambero killer - spiega l'assessore all'ambiente, Alberto Vignoli- La segnalazione del cittadino è stata presa subito in seria considerazione, perché il gambero, oltre a rappresentare una minaccia per l'intero eco-sistema e per la biodiversità presente nella zona, potrebbe costituire un problema per la stabilità idraulica e la tenuta degli argini del torrente». Il crostaceo, già diffuso in molte zone della Toscana, in particolare nel lago di Massaciuccoli e nel padule di Fucecchio, infatti, è pericoloso perché scava profonde buche nel terreno che possono arrivare fino ad un metro e mezzo di profondità.« Per tale motivo sono necessari controlli e verifiche in tempi brevi che ci consentano di adottare gli opportuni provvedimenti per preservare l'ambiente e la sicurezza idraulica», conclude Vignoli.

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

ven 14 gen, 2022
  Il sindaco Simone Calamai ha raccolto le segnalazioni dei cittadini e ha portato in Commissione ....
ven 14 gen, 2022
  Tanti gli interventi di sistemazione delle aree verdi: taglio degli alberi secchi, nuovi arredi ....
lun 10 gen, 2022
  Dopo la realizzazione del nuovo campo coperto da beach volley, sono partiti gli interventi per ....
lun 13 dic, 2021
  L'animale era rinchiuso su un terrazzo senza alcuno riparo ed è morto per ipotermia. L'intervento ....
lun 06 dic, 2021
  L’individuo di questa specie, un canide molto simile al lupo, è stato ripreso dagli operatori ....
mar 16 nov, 2021
  Secondo i dati dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale risulterebbe ....
mer 03 nov, 2021
L’emergenza sanitaria non ci ha fermato nel 2019 e non ci può fermare a maggior ragione quest’anno ....
ven 29 ott, 2021
  A Cicignano un altro cervo morto in conseguenza di una ferita e rimasto impigliato nella catena ....

Eventi correlati

Data: 04-06-2017
Luogo: Piazza Don Milani
Data: 28-05-2017
Luogo: Piazza Don Milani
Data: 21-05-2017
Luogo: Centro visite Area Protetta, Bagnolo
Data: 07-05-2017
Luogo: Piazza Castello, Rocca di Montemurlo
Data: 23-04-2017
Luogo: Piazza Don Milani
Data: 09-04-2017
Luogo: Piazza Don Milani

In questa pagina