Home Page » Montemurlo comunica » Notizie dal Comune » Il 3 novembre la Sala Banti riapre e regala uno spettacolo gratuito a tutta la cittadinanza

Il 3 novembre la Sala Banti riapre e regala uno spettacolo gratuito a tutta la cittadinanza

Teatro banti 21
gio 28 ott, 2021

 

In scena alle ore 21,00 “Controcorrente, Gian Maria Volonté e il racconto di un paese imperfetto” di Mauro Monni. La Sala Banti riapre al 100% dei posti disponibili. Indispensabile p il green pass e mascherina indossata. La riapertura arriva dopo i lavori di rinnovo degli impianti di aerazione e condizionamento e la completa sanificazione degli ambienti

Dopo quasi due anni di chiusura, torna su il sipario della Sala Banti. La riapertura del teatro dei montemurlesi è prevista per mercoledì 3 novembre alle ore 21,00 con uno spettacolo gratuito, “Controcorrente, Gian Maria Volonté e il racconto di un paese imperfetto” di Mauro Monni, che il Comune ha voluto “regalare” a tutta la cittadinanza per festeggiare il ritorno ad una “quasi” normalità.

Ad annunciarlo con soddisfazione ieri sono stati il sindaco Simone Calamai e l'assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero. Un ritorno a teatro, dunque, al 100% dei posti disponibili con obbligo di presentazione di green pass e mascherina indossata.

«Si tratta di una riapertura importantissima, ci tenevamo tanto a ritornare nella nostra Sala Banti e finalmente ce l'abbiamo fatta - sottolinea il sindaco Simone Calamai - È una vera emozione restituire ai montemurlesi un teatro rinnovato e risistemato dopo i lunghi mesi del Covid. Tornare a fare teatro è un modo per guardare avanti, per stare insieme e fare cultura. Siamo felici di ripartire con un bello spettacolo di Mauro Monni e vogliamo davvero che la nostra Sala Banti torni ad essere la casa dei montemurlesi per gli aspetti culturali e sociali».

Dal marzo del 2020 la Sala Banti è rimasta chiusa e in questo periodo il Comune di Montemurlo ha approfittato per migliorare gli impianti di aerazione (anche in un'ottica anti- Covid) e di condizionamento del teatro (impianto di riscaldamento e condizionamento estivo). I lavori facevano parte di un pacchetto complessivo di interventi di efficientamento energetico del valore di 120 mila euro, nel quale rientrava anche la sostituzione del generatore di calore alla scuola dell’infanzia “Loris Malaguzzi”.Alla Sala è stata sostituita anche la pompa di calore, resa più efficiente attraverso l’installazione di un sistema di raffreddamento ad aria. Inoltre in queste ultime settimane il Comune ha incaricato una ditta specializzata che ha sanificato tutti i locali del teatro.

LO SPETTACOLO – Sarà “Controcorrente, Gian Maria Volonté e il racconto di un paese imperfetto” di Mauro Monni lo spettacolo inaugurale della “rinascita” della Sala Banti.

Gian Maria Volonté e il racconto di un paese imperfetto” racconta la vita e le opere di questo straordinario artista, sviluppandone la carriera e i successi di pari passo alla realtà e agli avvenimenti di un paese travolto da scandali e stragi di Stato. Si rivivranno gli anni Settanta e Ottanta quando anche fare politica significava rischiare di morire durante una manifestazione in piazza: la memoria di una nazione che, tra mille contraddizioni, è riuscita a sopravvivere. « La sala Banti si presta molto ai lavori che fa Mauro Monni, un teatro civile che utilizza i monologhi per raccontare le storie più importanti e difficili dell'Italia tra gli anni Sessanta e Ottanta. Un 'opportunità, soprattutto per i più giovani, di conoscere attraverso il teatro alcune delle pagine più significative della storia del nostro Paese», osserva l'assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero.

Gian Maria Volontè, infatti, è stato un uomo che si è sempre battuto in prima fila a favore delle classi sociali meno fortunate, che ha prestato il suo volto a favore della lotta di classe a fianco di lavoratori e studenti. Ed è proprio questo lato della personalità che rende ancor più importanti le sue rappresentazioni cinematografiche diventando presto l’uomo simbolo del cinema civile grazie al quale si potevano finalmente raccontare spaccati di società che fino a quel momento erano considerati tabù.


 

Per partecipare allo spettacolo è consigliata la prenotazione, scrivendo a promo.cultura@comune.montemurlo.po.it

Allegato: controcorrente.jpg (105 kb) File con estensione jpg

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

mar 16 nov, 2021
  Appuntamento giovedì 18 novembre ore 11 in municipio - ufficio del sindaco Si svolgerà giovedì ....
mar 16 nov, 2021
  Appuntamento venerdì 19 novembre ore 20 al Frantoio della Rocca. A seguire la “Cena della ....
mar 16 nov, 2021
  Giovedì 18 novembre ore 21 al Centro Giovani di piazza Don Milani il libro di Viviano Vanncci. ....
lun 15 nov, 2021
  Appuntamento venerdì 19 novembre ore 21,15. Uno spettacolo su Antonio Stradivari e il segreto ....
ven 12 nov, 2021
  Sabato 13 novembre alle ore 16,30 l' inaugurazione dell'evento promosso dalla "Manteco - Mantellassi ....
gio 11 nov, 2021
  Si tratta di un finanziamento del Mibact per sostenere il mondo dell'editoria, colpito dalla crisi ....
gio 11 nov, 2021
  Domenica 14 novembre passeggiata alla scoperta dei luoghi di culto del territorio sulle tracce ....
mer 10 nov, 2021
  Giovedì 11 novembre ore 21 al Centro Giovani di piazza Don Milani la presentazione del giallo ....

Eventi correlati

Dal 23-07-2020
al 06-08-2020
Luogo: Piazza don Milani, 1 Montemurlo
Teatro Estivo a cura di FTS Firenze
Dal 21-07-2020
al 28-07-2020
Luogo: Piazza don Milani, 1 Montemurlo
eventi d ipari opportunità compresi nella rassegna culturale estiva Montemurlo Estate 2020
Data: 13-07-2020
Luogo: Piazza don Milani, 1 Montemurlo
FAR NASCERE IL FUTURO
Le italiane e la politica negli anni dell'Assemblea Costituente
Data: 12-07-2020
Luogo: Piazza S. Babila, Oste - Montemurlo
Spettacolo teatrale e musicale del gruppo Sineqvanon
Data: 03-03-2020
Data: 13-09-2017
Luogo: Piazza della Libertà

In questa pagina