Home Page » Montemurlo comunica » Notizie dal Comune » Pacchetto Montemurlo, l'acconto Imu slitta a settembre per chi ha avuto difficoltà economiche

Pacchetto Montemurlo, l'acconto Imu slitta a settembre per chi ha avuto difficoltà economiche

Comune di Montemurlo
mer 17 giu, 2020



Continuano le azioni di sostegno per famiglie e imprese adottate dall'amministrazione comunale per far fronte al periodo di crisi economica. Per usufruire del rinvio della prima rata Imu è necessario presentare una dichiarazione dove si indicano le difficoltà causate dall'emergenza sanitaria (cassa integrazione, sospensione dell'attività economica

Il Comune di Montemurlo ha deciso di differire la scadenza dell’acconto Imu 2020 al 30 settembre 2020 per i contribuenti che abbiano registrato difficoltà economiche a causa della pandemia Covid-19. L'importante atto è stato approvato dal consiglio comunale durante l'ultima seduta e fa parte del “pacchetto Montemurlo”, l'importante serie di azioni adottate dall'amministrazione comunale per sostenere la ripresa di famiglie e imprese in questo difficile momento di crisi economica causata dal Coronavirus. Oltre allo slittamento dell'Imu, nei giorni scorsi il Comune ha deciso per la deroga delle scadenze della Tari, la proroga fino al 31 dicembre della Cosap gratuita per le attività di somministrazione, la liberalizzazione degli orari di apertura di parrucchieri ed estetisti.
« Il Comune di Montemurlo ha colto a pieno le possibilità di rinvio dell'Imu offerte dalla normativa ( in particolare da quanto previsto dal Dipartimento delle Finanze) ed ha dato la possibilità di rinviare i pagamenti Imu di competenza comunale al 30 settembre a tutte quelle famiglie ed imprese che abbiano subito pesantemente le conseguenze economiche causate dall'emergenza sanitaria» spiega il sindaco Simone Calamai« Un'ulteriore azione di sostegno alla ripresa che rientra nel “pacchetto Montemurlo”, che è aperto ad altre misure di aiuto per famiglie ed attività economiche »
Per usufruire dello slittamento del pagamento della prima rata Imu è necessario che il contribuente presenti, entro il 30 settembre, un' autodichiarazione sull' apposita modulistica predisposta da Sori elencando i motivi della richiesta. In particolare è necessario per le persone fisiche che non abbiano esercitato attività lavorativa o abbiano usufruito di trattamenti di cassa integrazione salariale in deroga, ordinaria o equivalenti, per un periodo di almeno un mese nel periodo dall’ 8 marzo al 17 maggio. Le imprese, escluse le società immobiliari, proprietarie di immobili utilizzati direttamente per lo svolgimento della propria attività colpita da emergenza Coronavirus, devono dichiarare di aver subìto una sospensione dell’attività economica per almeno un mese nel periodo di chiusura stabilito dai decreti governativi (8 marzo al 17 maggio).
« Chi non avesse provveduto, per oggettive difficoltà economiche come la prolungata chiusura delle attività, la perdita del lavoro, la messa in stato di cassa integrazione, ha tempo fino al prossimo 30 settembre per il pagamento dell'Imu. Un modo per non gravare ulteriormente sulle finanze di famiglie e imprese in questo momento difficile di ripresa» conclude il sindaco Calamai.Non è invece differibile il versamento della quota statale relativa agli immobili in categoria D ( tutti gli immobili produttivi) ferma allo scorso 16 giugno, mentre può slittare al 30 settembre il pagamento della quota parte comunale. Sori effettuerà i necessari controlli sulle autodichiarazioni prodotte dai richiedenti

Il modello editabile dell’autocertificazione per il differimento acconto IMU 2020 è disponibile al seguente link :
http://allegati.po-net.prato.it/dl/20200625165516910/Dichiarazione_sost_atto_notorieta_ImuMonte.pdf

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

lun 19 ott, 2020
  Le targhe si trovavano in un chiesino dedicato ai caduti, abbattuto negli anni Sessanta del Novecento. ....
gio 15 ott, 2020
  Nell'occasione il Comune procederà anche all'intitolazione del giardino a Gandhi. Annullata la ....
mer 14 ott, 2020
  Il questore si è insediato lo scorso 1 ottobre. Il sindaco Calamai:«Una persona cordiale e disponibile, ....
lun 12 ott, 2020
  Il sindaco Calamai adotta il pugno di ferro e limita l'accesso al giardino Piccolo Principe di ....
ven 09 ott, 2020
  Questa mattina il sindaco Simone Calamai ha salutato Enrico Bini, in pensione dallo scorso aprile, ....
mar 06 ott, 2020
  A causa della concomitanza di un'altra manifestazione, è rimandato a novembre il mercatino di ....
lun 05 ott, 2020
  In via del tutto eccezionale il sindaco Calamai ha festeggiato Giuseppe Lapolla e Maria Ciruolo ....
mer 30 set, 2020
  L'imprenditrice è la titolare dell'azienda “Nuove Fibre” di via Reno a Montemurlo. ....

Eventi correlati

Data: 12-07-2017
Luogo: Via Montalese, zona centro e Via Rosselli
Data: 10-07-2017
Luogo: Via Venezia, Oste
Data: 25-06-2017
Luogo: Piazza Amendola, Oste
Data: 28-05-2017
Luogo: Piazza della Costituzione, Montemurlo
Data: 30-04-2017
Luogo: Piazza della Costituzione, Montemurlo
Data: 05-04-2017
Luogo: Teatro Sala Banti

In questa pagina