Home Page » Montemurlo comunica » Notizie dal Comune » Il Comune vende l'ex scuola in cambio della manutenzione stradale

Il Comune vende l'ex scuola in cambio della manutenzione stradale

Comune di Montemurlo
mar 03 gen, 2017

Prorograto al 3 aprile il termine per la presentazione delle offerte relativamente alll'avviso pubblico per aggiudicarsi l'edificio di proprietà comunale dismesso.

Il Comune non chiede soldi ma il corrispettivo in lavori di manutenzione sulla rete viaria

La fantasia al potere: le risorse per governare sono sempre meno, così il Comune di Montemurlo si è inventato un nuovo modo per mettere a frutto i propri beni. È il caso dell'ex scuola di Bagnolo, da alcuni anni vuota e inutilizzata, che il Comune ha deciso di vendere. Ma per aggiudicarsi l'immobile, l'amministrazione comunale non chiede soldi ma l'equivalente in lavori straordinari di manutenzione stradale. Una sorta di baratto, dove un bene della collettività non utilizzato può portare un beneficio in termini di servizi resi alla comunità, in questo caso sulle strade:« Dal mio insediamento i trasferimenti dello Stato sono scesi drasticamente: dai circa tre milioni di euro del 2009 ai 700mila euro di adesso. Eppure i servizi a cui far fronte sono rimasti gli stessi e così abbiamo deciso di necessità far virtù e ci siamo inventati questa formula che speriamo possa attrarre l'interesse delle imprese», sottolinea il sindaco Mauro Lorenzini.
L'edificio in questione si trova a Bagnolo, in via Montalese, 207, ed è composto da due piani di circa 200 metri quadri ciascuno, più un piano sottotetto di 168 metri quadri ed un cortile retrostante di 170 metri quadri. Il prezzo a base d'asta è di 325mila euro (stima dell'agenzia del territorio di Prato) e sono ammesse offerte al rialzo di 500 euro. Tra le future destinazioni d'uso dell'edificio c'è quella residenziale con la possibilità di realizzare appartamenti, commerciale, direzionale o ricettiva turistica. Per presentare l'offerta c'è tempo fino alle ore 13,30 del 1 marzo 2017.
« Con la vendita dell'ex- scuola di Bagnolo prosegue quel percorso di messa a valore delle proprietà comunali non utilizzate. - spiega l'assessore al patrimonio, Simone Calamai – L'immobile di via Montalese avrebbe bisogno di un grosso investimento per essere ristrutturato, spesa che come Comune non possiamo sostenere. In questo modo, invece, otteniamo un ritorno per tutta la comunità, perché chi vince l'asta “pagherà” sotto forma di servizio reso alla comunità».
Il pagamento del prezzo offerto da chi si aggiudicherà l'asta, consisterà nell'esecuzione delle opere di manutenzione straordinaria delle strade comunali. L'aggiudicatario firmerà dal notaio una convenzione con il Comune, come atto preliminare alla compravendita dell'edificio, che disciplinerà gli obblighi reciproci. Inoltre, il vincitore dell'asta dovrà sottoscrivere una fidejussione bancaria per un importo pari alla metà dell'offerta con la quale si è aggiudicato l'asta, fideiussione che sarà svincolata una volta che il vincitore avrà completato i lavori stradali richiesti dal Comune. A questo punto l'ex- scuola entrerà nella piena disponibilità del privato, che la potrà ristrutturare e rivendere sul mercato.
L'edificio, costruito all'inizio del Novecento, fino al 2015 è stato utilizzato dall'amministrazione comunale per far fronte ai casi di emergenza alloggiativa e poi chiuso definitivamente, perché oramai vetusto e privo un adeguato sistema di impianti (riscaldamento, elettricità ecc...). Nel 2016 è stato inserito nell'elenco dei beni alienabili e ora dunque è partita la procedura di vendita. Già nel 2011 l'amministrazione aveva cercato di cedere l'ex scuola, ma l'asta era andata deserta. Con questa nuova forma di “vendita” l'amministrazione comunale spera d'intercettare l'interesse dei privati, che entro quattro anni, attraverso l'esecuzione di lavori stradali, potranno “riscattare” il bene.
Per sopralluoghi all'ex scuola di Bagnolo o per chiarimenti tecnici, gli interessati possono contattare il geometra Luca Francioni tel. 0574-558344 il lunedì e il mercoledì dalle ore 11 alle 13 oppure su appuntamento. Per informazioni di carattere amministrativo si può contattare, invece, il numero tel. 0574-558309. L'avviso e la modulistica completa si possono scaricare dal sito www.comune.montemurlo.po.it.

L'avviso è stato prorogato al 3 aprile 2017

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

lun 26 ott, 2020
  Christian Musotto ha voluto festeggiare così il suo compleanno, con un pensiero per la comunità. ....
sab 24 ott, 2020
 È stato inaugurato questa mattina  sabato 24 ottobre il nuovo giardino di via Raffaello a ....
gio 22 ott, 2020
  Stamattina, nel rispetto delle norme anti- Covid, inaugurate tre panchine per affermare altrettanti ....
lun 19 ott, 2020
  Le targhe si trovavano in un chiesino dedicato ai caduti, abbattuto negli anni Sessanta del Novecento. ....
ven 16 ott, 2020
  Approvato il progetto definitivo per la sostituzione del vecchio campo da gioco. Investimento ....
gio 15 ott, 2020
  Nell'occasione il Comune procederà anche all'intitolazione del giardino a Gandhi. Annullata la ....
gio 15 ott, 2020
  La decisione presa a seguito del freddo persistente degli ultimi giorni. Consentita l'accensione ....
lun 12 ott, 2020
  Il sindaco Calamai adotta il pugno di ferro e limita l'accesso al giardino Piccolo Principe di ....

Eventi correlati

Data: 05-04-2017
Luogo: Teatro Sala Banti
Dal 01-04-2016
al 01-03-2016
Luogo: Salone Parrocchiale di Oste - Piazza Amendola ore 21.00
Data: 31-03-2016
Luogo: Circolo G. Gelli - Bagnolo ore 21.00
Data: 23-03-2016
Luogo: Centro giovani Piazza Don Milani ore 21.00

In questa pagina