Home Page » Montemurlo comunica » Notizie dal Comune » A Montemurlo al via alla 25esima Festa dell'Olio tra degustazioni, arte e cultura

A Montemurlo al via alla 25esima Festa dell'Olio tra degustazioni, arte e cultura

Comune di Montemurlo
mer 06 nov, 2019


Oltre venti eventi per conoscere e apprezzare l'oro verde della collina montemurlese e non solo. Tantissimi gli appuntamenti con l'arte, la cultura e la tradizione culinaria del territorio. Si parte venerdì 8 novembre con l'inaugurazione della mostra dedicata ai 100 anni della scuola d'arte Leonardo. Giornata clou domenica 17 novembre. Quest'anno l'olio è poco ma buono

A Montemurlo novembre si tinge del verde e dell'oro dell'olio nuovo. Un prodotto d'eccellenza della tavola e per la salute, celebrato dalla Festa dell'Olio, la più importante manifestazione della provincia di Prato - promossa dal Comune di Montemurlo, dall'associazione Il Borgo della Rocca e dal Comitato Festa dell'Olio - per conoscere, scoprire ed apprezzare l'olio extra-vergine d'oliva del territorio.
Una festa che riesce a coinvolgere tutto il mondo dell'associazionismo locale e che quest'anno taglia il traguardo della 25esima edizione. Il ricco programma di eventi della festa dell'olio è stato presentato questa mattina dal sindaco di Montemurlo Simone Calamai, dall'assessore alla promozione del territorio, Giuseppe Forastiero e dal presidente dell'associazione Il Borgo della Rocca, Alessandro Franchi, al frantoio della Rocca, gestito da Felice Curcetti dell'azienda agricola Felice Agricoltura. L'occasione per fare un bilancio dell'annata dell'olio che, dopo un 2018 strepitoso per quantità e qualità, registra una flessione di oltre il 50% rispetto alla normale produzione olearia della nostra zona, come racconta lo stesso Curcetti:« Quest'anno l'olio è poco anche se di buona qualità. Colpa dei cambiamenti climatici. Abbiamo avuto una primavera anticipata e poi un maggio molto freddo, proprio quando gli olivi erano in fiore. Il clima rigido non ha permesso l'allegagione (la fase iniziale dello sviluppo dei frutti successiva alla fioritura n.d.r) , il che si è tradotto in una produzione scarsissima di olive e a macchia di leopardo. Le piante cultivar di olivo, infatti, che hanno allegato prima o dopo il freddo di maggio, hanno potuto sviluppare i frutti, le altre no». Ma l'influenza del clima impazzito non finisce qui, perché il caldo insolito di settembre e ottobre scorsi ha inciso anche sul gusto:« Il caldo delle scorse settimane ha impedito alle piante di andare in stress e così hanno prodotto pochissimi tocofenoli, alfafenoli e polifenoli, cioè quelle sostanze che rendono unico il gusto dell'olio di Montemurlo e più in generale della Toscana, con un tocco di amaro e piccante. L'olio di quest'anno, infatti, rispetto al solito, è più dolce, ma sempre molto gradevole al palato».
I prezzi della vendita dell'olio al frantoio di Montemurlo, nonostante la produzione scarsa, sono rimasti invariati rispetto allo scorso anno e si attestano sui 15 euro al litro.
«La festa dell'olio di Montemurlo è molto importante, perché in questi anni ha educato i consumatori a prediligere l'olio extravergine d'oliva del territorio. - commenta il sindaco di Montemurlo, Simone Calamai – L'olio è una delle nostre grandi eccellenze, buono in cucina e per la salute. Una festa che promuove Montemurlo sotto l'aspetto dell'agroalimentare, ma che allo stesso tempo ci aiuta a far scoprire le bellezze artistiche racchiuse nel borgo della Rocca. Un piccolo gioiello, incorniciato dai terrazzamenti di olivi, che non sarebbe tale senza il lavoro secolare dei nostri contadini».
Sono oltre venti gli eventi della festa dell'olio 2019, che spaziano dalle degustazioni dell'olio nuovo alla scoperta delle eccellenze del territorio in fatto di arte e cultura. E la festa dell'olio quest'anno partirà proprio dall'arte con l'inaugurazione venerdì 8 novembre ore 19 al Giardino Fabbriche d'arte di via Milano a Oste, dove sarà aperta la mostra “La Leonardo, il cuore della raccolta della Signal di Montemurlo”, in occasione dei cento anni della scuola d'arte pratese. La mattina successiva, sabato 9 novembre ore 11 alla Misericordia di Montemurlo inaugurazione della 12esima mostra di pittura “Lavoro, arte e cultura”, che racchiude i temi conduttori della festa dell'olio. Domenica 10 novembre ore 10 in piazza Castello alla Rocca corso di assaggio dell'olio a cura dell'associazione italiana conoscitori dell'olio di oliva e nel pomeriggio alle ore 16 nella Compagnia del Corpus Domini della Pieve della Rocca apertura della mostra su “Leonetto Tintori a Montemurlo”. « La forza della festa dell'olio di Montemurlo è la sua capacità di saper mettere insieme il mondo dell'associazionismo e del volontariato locale. - aggiunge il presidente dell'associazione Il Borgo della Rocca, Alessandro Franchi - Un appuntamento che sa unire la valorizzazione dell'olio al territorio e alla sua storia». La giornata clou si svolgerà domenica 17 novembre, quando il borgo della Rocca si riempirà di stand enogastronomici - per gustare il meglio della cucina contadina toscana con la fettunta, la minestra di pane, il vino novello, le castagne e il berlingozzo montemurlese - ma anche di banchetti dell'artigianato e di gruppi folkloristici che animeranno tutta la giornata.
« Arte, cultura e agricoltura, sono queste le tre parole chiave per descrivere la festa dell'olio di Montemurlo- conclude l'assessore alla promozione del territorio, Giuseppe Forastiero - L'olivo è per noi un simbolo di storia e cultura, un albero che rappresenta il territorio e la sua gente. E proprio il 23 novembre, a conclusione della festa, promuoveremo un convegno dedicato all'olio e alle imprese agricole del territorio»
Tra le curiosità, il 17 novembre, i visitatori della festa dell'olio avranno l'opportunità di fare un volo panoramico in elicottero. Sarà premiata la foto più bella di Montemurlo scattata dall'alto (per il volo info e prenotazioni tel. 336 673027).Inoltre il frantoio della Rocca aprirà le porte per mostrare ai visitatori la frangitura delle olive e per far gustare l'olio nuovo che si potrà comprare direttamente in azienda.
CONTATTI- Per maggiori informazioni, prenotazioni e per conoscere nel dettaglio il programma degli eventi si possono chiamare i seguenti numeri telefoni 3478627809, 3284121191, 3474196173, 3391096317 oppure scrivere una mail a: franchi.alex@alice.it, lombardo.elio48@gmail.com, cfluttuare@gmail.com, borgoroccamontemurlo@gmail.com oppure navigare su www.festadelloliomontemurlo.it, o seguire la Festa dell'olio su Facebook “festa.dellolio”.

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

mar 20 ott, 2020
  Annullata anche l'iniziativa “Insieme per non sentirsi pi¨ sole”, dedicata alla prevenzione ....
lun 19 ott, 2020
  Ripartono i corsi di inglese, francese, tedesco e spagnolo promossi dal Comune con lo Studio Blitz ....
ven 02 ott, 2020
  Fino alla fine di dicembre tante iniziative animeranno le sale della biblioteca con letture animate ....
ven 25 set, 2020
  L'appuntamento Ŕ per domani 26 settembre. S'inizia alle 16,30 con “Una merenda da favola” ....
gio 24 set, 2020
  Si parte domenica 27 settembre con il teatro ( e la merenda) di Limbus Cabaret, spettacolo comico-acrobatico-magico, ....
mer 23 set, 2020
  Causa Covid quest'anno la festa si svolgerÓ in versione ridotta. Domenica 27 settembre in piazza ....
mar 22 set, 2020
  Il sindaco Calamai e l'assessore Forastiero hanno voluto augurare buon lavoro alla neo presidente ....
lun 21 set, 2020
  Appuntamento mercoledý 23 settembre ore 11 in municipio - ufficio del sindaco Si svolgerÓ mercoledý ....

Eventi correlati

Dal 23-07-2020
al 06-08-2020
Luogo: Piazza don Milani, 1 Montemurlo
Teatro Estivo a cura di FTS Firenze
Dal 21-07-2020
al 28-07-2020
Luogo: Piazza don Milani, 1 Montemurlo
eventi d ipari opportunità compresi nella rassegna culturale estiva Montemurlo Estate 2020
Data: 13-07-2020
Luogo: Piazza don Milani, 1 Montemurlo
FAR NASCERE IL FUTURO
Le italiane e la politica negli anni dell'Assemblea Costituente
Data: 12-07-2020
Luogo: Piazza S. Babila, Oste - Montemurlo
Spettacolo teatrale e musicale del gruppo Sineqvanon
Data: 03-03-2020
Data: 13-09-2017
Luogo: Piazza della Libertà

In questa pagina