Comune di Montemurlo

Centro raccolta di Montemurlo, in dieci mesi più di 4.500 accessi e quasi 250mila chili di rifiuti conferiti

Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Comune di Montemurlo
Comune di Montemurlo
Notizie dal Comune
Icona freccia bianca
Home Page » Montemurlo comunica » Notizie dal Comune » Centro raccolta di Montemurlo, in dieci mesi più di 4.500 accessi e quasi 250mila chili di rifiuti conferiti
Centro raccolta di Montemurlo, in dieci mesi più di 4.500 accessi e quasi 250mila chili di rifiuti conferiti
Centro raccolta- foto gruppo
23-01-2015

Grande apprezzamento per il servizio, elemento fondamentale della filiera dell'igiene urbana.

A quasi un anno dall'inaugurazione, è tempo di bilanci per il centro di raccolta di Montemurlo. In dieci mesi di attività gli accessi alla struttura di via Puccini sono stati più di 4.500 per un totale di rifiuti conferiti che sfiora i 250mila chili. Sono sufficienti questi due dati per misurare il gradimento dei cittadini rispetto ad un servizio che rappresenta, per il territorio, il completamento della filiera dell'igiene urbana; filiera che trova nella raccolta porta a porta un punto di eccellenza. Realizzato da ASM su un terreno di proprietà comunale, il centro di raccolta è costato circa 900mila euro ed è un concentrato di tanti valori positivi: una infrastruttura moderna, funzionale, tecnologica, sostenibile perché costruita interamente con materiale riciclabile e dotata di un impianto fotovoltaico che garantisce l'autonomia energetica e di un pannello solare per la produzione di acqua calda. “ Il centro di raccolta è diventato per i montemurlesi un punto di riferimento per il rispetto dell'ambiente, il riciclo e il corretto conferimento dei rifiuti- sottolinea il sindaco, Mauro Lorenzini - Un centro bello, pulito ed efficiente che contribuisce in maniera determinate al decoro della nostra città. Il nostro prossimo obbiettivo sarà quello di creare un mercatino per il riuso, come già esiste in altre realtà, per dare una nuova vita a oggetti che altrimenti finirebbero in discarica”. Anche l'assessore all'ambiente del Comune di Montemurlo, Simone Calamai , definisce il centro di raccolta come una scommessa vinta “ I risultati di questo primo anno d'attività dimostrano il forte gradimento dei cittadini, che ogni giorno, in media, hanno conferito qui circa 700 chilogrammi di rifiuti. Quando abbiamo avviato la raccolta porta a porta eravamo consapevoli che da sola non poteva bastare e il centro raccolta completa efficacemente il servizio d'igiene urbana, raggiungendo i risultati che c'eravamo preposti”. Per il presidente di Asm, Alessandro Canovai “il centro di raccolta è un'infrastruttura fondamentale per fornire servizi di qualità. Oggi abbiamo raggiunto un livello d'eccellenza nell'accoglienza al cittadino, che qui può trovare un punto d'accoglienza e di riferimento per il corretto conferimento dei rifiuti. La nostra idea è quella di estendere anche in altri comuni la positiva esperienza di Montemurlo e diffondere così le buone pratiche in materia di decoro e gestione dei rifiuti”. Un'esperienza pilota quella di Montemurlo, come spiega il direttore generale di Asm, Sandro Gensini “ Questo centro è un esempio di virtuosità in materia di gestione rifiuti urbani. In questo primo anno d'attività abbiamo portato qui molti rappresentati di Comuni ed aziende, che si sono resi conto di persona del funzionamento e dell'utilità di un'infrastruttura di questo tipo”.

Rifiuti in numeri. 4.528 accessi dal 17 marzo al 31 dicembre 2014, 247.703 chilogrammi di rifiuti conferiti in regime differenziato. A fare la parte del leone sono in particolare alcune tipologie: il legno (54.219 chili), inerti (53.502), ingombranti (41.055), sfalci e potature (40.213), Raee, vale a dire piccoli e grandi elettrodomestici (30.101). Decisamente più contenute le quantità delle altre frazioni: 11mila i chili di metallo, 9mila i chili di carta, 3.400 chili di batterie, 3.300 chili di vernici, 430 di olio minerale, 320 di olio vegetale, 300 quelli di vetro, 22 i chili di toner.

Centro di raccolta, come e quando funziona. L'infrastruttura è riservata ai cittadini che risiedono a Montemurlo. Per accedere, occorre essere in possesso della tessera sanitaria che deve essere inserita nella colonnina posta all'ingresso del centro di raccolta. Una procedura che non serve solo per il riconoscimento dell'utente ma anche per la pesatura del rifiuto da conferire. Il centro raccolta è aperto il lunedì dalle 8 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.30, dal martedì al venerdì dalle 8.30 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.30, il sabato dalle 8 alle 13.


I rifiuti che si possono conferire. Ingombranti, grandi elettrodomestici (lavatrici, lavastoviglie, congelatori, cucine, frigoriferi, computer, televisori, ecc.), piccoli elettrodomestici (phon, ferri da stiro, tostapane, fornetti, caricabatterie, alimentatori), ingombranti di legno (mobili, scrivanie, tavoli, credenze, librerie, tavolini, letti, comò, comodini, armadi), ingombranti misti (poltrone, divani, soprammobili, ecc.), ingombranti metallici (letti, reti da letto, scaffali, schedari, ecc.), sanitari (lavabo, WC, vasche da bagno, ecc.), detriti risultanti da piccoli lavori domestici), batterie al piombo (batterie esauste di auto e moto), oli minerali e vegetali (olio da cucina, olio motore), sfalci e ramaglie, vetro, carta e cartone, film in plastica, vernici, neon, lampade a risparmio energetico.

L'isola ecologica. Un insieme di contenitori accessibili dall'esterno 24 ore su 24 e controllati da un sistema di videosorveglianza. L'isola ecologica può essere utilizzata per il conferimento di quelle tipologie di rifiuto contemplate dalla raccolta porta a porta: carta, cartone e cartone per bevande, plastica e lattine, organico, indifferenziato. Il ricorso all'isola ecologica non deve essere un'abitudine: non si tratta, infatti, di una sostituzione del ritiro a domicilio dei rifiuti, bensì di un'alternativa da utilizzare solo quando non è proprio possibile rispettare la programmazione del porta a porta.

ASMPoint. Presso il centro di raccolta di via Puccini è possibile ritirare la fornitura del materiale - sacchi e bidoni – per la raccolta dei rifiuti porta a porta. L'AsmPoint è aperto il giovedì dalle 8.30 alle 13. L'altro ASMPoint del territorio è in via Toscanini, aperto il martedì dalle 8.30 alle 13.

Notizie e Comunicati correlati

lun 30 set, 2019
Il numero serve per fare segnalazioni, prenotare ritiro ingombranti. Il sindaco Simone Calamai « ....
lun 23 set, 2019
Appuntamento alle ore 11 alla palestra della scuola “Margherita Hack” di via Micca. Ai bambini ....
mar 03 set, 2019
Alia, in una nota inviata ai sindaci, spiega che le bioplastiche devono essere smaltite nella frazione ....
ven 30 ago, 2019
Il sindaco Calamai e l'assessore all'ambiente Vignoli chiedono conto del perché nel Piano regionale ....
gio 08 ago, 2019
Appuntamento domani, venerdì 9 agosto, ore 11,30 in municipio Si svolgerà domani mattina, ....
gio 11 lug, 2019
Nel corso del consiglio comunale il sindaco Calamai ha diffuso i dati Alia relativi ai primi cinque ....
mer 10 lug, 2019
Casalinghe, pensionati, operaie si ritrovano ogni domenica mattina per pulire insieme strade o giardini ....
mer 03 lug, 2019
L'assessore all'ambiente Alberto Vignoli richiama alla responsabilità di tutti per evitare la ....

In questa pagina

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Comune di Montemurlo - via Montalese, 472/474 - 59013 Montemurlo (PO) - Telefono 0574 5581 - Fax 0574682363
P.IVA 00238960975 - Codice Fiscale 00584640486 - Codice catastale F572 - Codice ISTAT 100003 - PEC comune.montemurlo@postacert.toscana.it

Il sito Istituzionale del Comune di Montemurlo è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Rete Civica Po-net

Il progetto Comune di Montemurlo è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB Srl www.internetsoluzioni.it