Comune di Montemurlo

Cibo dalla Cina senza etichette

Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Comune di Montemurlo
Comune di Montemurlo
Notizie dal Comune
Icona freccia bianca
Home Page » Montemurlo comunica » Notizie dal Comune » Cibo dalla Cina senza etichette
Cibo dalla Cina senza etichette
Comune di Montemurlo
11-05-2015

La polizia municipale di Montemurlo ha sequestrato oltre 700 confezioni di alimenti che erano vendute a domicilio, nella zona industriale di Oste, da un ambulante di nazionalità cinese

Sono oltre settecento le confezioni di alimenti sequestrate dalla polizia municipale di Montemurlo ad un ambulante di nazionalità cinese, perché prive dell'etichettatura in lingua italiana prevista per legge.

La scoperta è avvenuta nel corso di un controllo nei giorni scorsi. Gli agenti hanno fermato un furgoncino condotto da un cinese di 34 anni che, per conto di un negozio etnico della zona di San Paolo a Prato, stava facendo consegne a domicilio nei magazzini gestiti dai connazionali nella zona industriale di Oste. La merce è stata sequestrata in attesa della sua confisca ed ha occupato ben sette sacchi neri dell'immondizia, dove sono finiti gli alimenti più disparati: dalle zampe di pollo essiccate, alla carne di anatra sottovuoto (ben 72 confezioni), agli spaghetti e alle uova liofilizzate, e poi ancora legumi, pesce in scatola, snack, radici, riso e spezie varie.

All'ambulante è stato contestato un verbale da 3166 euro per la vendita di alimenti privi di etichettatura in lingua italiana. Il rapporto dei vigili è stato trasmesso alla Regione Toscana e alla Asl4 di Prato, che provvederà ad emettere l'ordinanza per lo smaltimento della merce che finirà all'inceneritore.

"Il punto non è se i prodotti sono o meno di qualità" - precisa il comandante della polizia municipale di Montemurlo, Gioni Biagioni - "L'etichettatura in lingua italiana permette ai cittadini e alle forze di polizia di controllarne gli ingredienti ed accertare quindi se si tratta di prodotti per i quali è consentita la vendita, oltre ad essere un importante strumento di informazione." Anche per il sindaco e l'assessore alla polizia municipale il sequestro denota l'attenzione dell'amministrazione comunale per la salute e la sicurezza dei cittadini e per il rispetto delle leggi sul territorio.

f.m.

Notizie e Comunicati correlati

mar 19 mag, 2020
Il sindaco Simone Calamai ha ricevuto il bollettino Usl dal quale, per fortuna, non emergono nuovi casi ....
mer 06 mag, 2020
L'incidente è avvenuto stamattina 6 maggio alle ore 8,40 in via Berlinguer all'incrocio con via ....
mar 28 apr, 2020
Una ragazza, di origine cinese, nella notte ha perso il controllo della sua auto ed è andata ....
mer 15 apr, 2020
La donna è stata multata con 400 euro. Dallo scorso 25 marzo ha elevato 45 sanzioni a persone ....
dom 12 apr, 2020
Una Pasqua diversa...il Coronavirus ci ha costretto a restare a casa ma a vigilare sul rispetto delle ....
ven 10 apr, 2020
Il sindaco Calamai ha disposto servizi finalizzati al contrasto di scampagnate in collina, assembramenti ....
ven 10 apr, 2020
Il Comune di Montemurlo ha consegnato agli esercenti aderenti i buoni spesa donazione del valore di ....
lun 06 apr, 2020
Continua senza sosta l’attività della polizia municipale che sabato ha sanzionato anche ....

In questa pagina

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Comune di Montemurlo - via Montalese, 472/474 - 59013 Montemurlo (PO) - Telefono 0574 5581 - Fax 0574682363
P.IVA 00238960975 - Codice Fiscale 00584640486 - Codice catastale F572 - Codice ISTAT 100003 - PEC comune.montemurlo@postacert.toscana.it

Il sito Istituzionale del Comune di Montemurlo è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Rete Civica Po-net

Il progetto Comune di Montemurlo è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB Srl www.internetsoluzioni.it