Comune di Montemurlo

Scarico abusivo di rifiuti in via Labriola, la polizia municipale risale ai responsabili

Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Comune di Montemurlo
Comune di Montemurlo
Notizie dal Comune
Icona freccia bianca
Home Page » Montemurlo comunica » Notizie dal Comune » Scarico abusivo di rifiuti in via Labriola, la polizia municipale risale ai responsabili
Scarico abusivo di rifiuti in via Labriola, la polizia municipale risale ai responsabili
scarico rifiuti via Labriola settembre 2016
20-09-2016



Gli agenti hanno individuato una confezione cinese che, qualche giorno fa, ha abbandonato una trentina di sacchi neri pieni di scarti tessili lungo la trafficata strada della zona industriale. Denuncia penale per il titolare

Non si abbassa la guardia della polizia municipale di Montemurlo, impegnata a combattere i reati ambientali. Nei giorni scorsi gli agenti, nell'ambito di una pattuglia di controllo del territorio, hanno individuato uno scarico abusivo in via Labriola. Sul bordo della strada, infatti, erano stati abbandonati una trentina di sacchi neri in prevalenza pieni di scarti tessili, per un totale di circa tre metri cubi di rifiuti. I vigili hanno iniziato subito le indagini, che in breve tempo hanno permesso di risalire ad una confezione di abiti, condotta da un cittadino cinese, che operava poco lontano dal luogo dello scarico. Nell'azienda gli agenti ha ritrovato le stesse stoffe, dei cui ritagli erano pieni i sacchi ed hanno potuto appurare che il titolare della confezione era al corrente della prassi dello scarico lungo via Labriola e che anzi era stato proprio lui stesso a impartire la direttiva agli operai che avevano abbandonato i sacchi.
La ditta è attiva da luglio nella zona industriale di Bagnolo – Santorezzo e il controllo della municipale ha stroncato in tempo un fenomeno che poteva facilmente degenerare:
«L'attenzione della polizia municipale resta alta sul territorio anche dal punto di vista ambientale.- commenta il comandante, Gioni Biagioni - Visto quanto sta accadendo a Prato, dove abbandoni di questo tipo sono all'ordine del giorno, è importante intervenire con tempestività per arginare e contrastare il prima possibile il fenomeno».
Nell'ambito del controllo alla confezione, gli agenti hanno ispezionato anche l'abitazione che si trova sopra il capannone, rilevando lo stato igenico precario dei vari locali, dove erano stati sistemati alcuni letti anche in salotto e in un ripostiglio.
Per l'abbandono dei rifiuti non pericolosi, il titolare della ditta è stato denunciato penalmente e rischia un'ammenda da 2.600 a 26 mila euro e la reclusione da tre mesi a un anno.
Sull'operazione è intervenuto anche il sindaco Lorenzini, che si è complimentato con i propri agenti per aver saputo individuare in poco tempo i responsabili del reato ambientale:« Chi pensa che a Montemurlo si può fare quel che si vuole, sbaglia di grosso. Le regole valgono per tutti e il controllo del territorio, portato avanti dalla nostra polizia municipale, garantisce e tutela quegli imprenditori che operano nella legalità. Purtroppo, molto spesso questo genere di ditte, condotte da cittadini cinesi, aprono e chiudono con estrema rapidità, sfuggendo ad ogni tipo di controllo, soprattutto di tipo fiscale. Per questo credo che sia importante legare alla bolletta dell'energia elettrica la tassa rifiuti Tari, che altrimenti rischia di essere sistematicamente evasa e ricadere sulle spalle di tutti i contribuenti onesti».

Notizie e Comunicati correlati

mar 26 nov, 2019
Entreranno in azione i primi mesi del 2020 e, oltre a monitorare il territorio, avranno il compito di ....
lun 25 nov, 2019
La polizia municipale di Montemurlo promuove una serie di incontri informativi per i genitori dei bambini ....
ven 22 nov, 2019
Ieri, 21 novembre, in occasione della giornata dell'albero, l'assessore all'ambiente Vignoli e alla ....
ven 22 nov, 2019
Nuovo passo verso il completamento del PIU, il progetto di riqualificazione urbana che coinvolge l'ex ....
gio 14 nov, 2019
Durante la giornata di domenica 17 novembre in via della Rocca scatterà il divieto di transito. ....
gio 07 nov, 2019
Appuntamento al teatro della Sala Banti sabato 9 novembre ore 9,30. La decisione ha creato confusione, ....
mer 30 ott, 2019
Dal 6 marzo 2020 diventa obbligatoria l'installazione di seggiolini auto “intelligenti” ....
mer 30 ott, 2019
Il sindaco Calamai ha firmato l'ordinanza che vieta, dal 1 novembre al 31 marzo 2020, gli abbruciamenti ....

Eventi correlati

Data: 04-06-2017
Luogo: Piazza Don Milani
Data: 28-05-2017
Luogo: Piazza Don Milani
Data: 21-05-2017
Luogo: Centro visite Area Protetta, Bagnolo
Data: 07-05-2017
Luogo: Piazza Castello, Rocca di Montemurlo
Data: 23-04-2017
Luogo: Piazza Don Milani
Data: 09-04-2017
Luogo: Piazza Don Milani

In questa pagina

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Comune di Montemurlo - via Montalese, 472/474 - 59013 Montemurlo (PO) - Telefono 0574 5581 - Fax 0574682363
P.IVA 00238960975 - Codice Fiscale 00584640486 - Codice catastale F572 - Codice ISTAT 100003 - PEC comune.montemurlo@postacert.toscana.it

Il sito Istituzionale del Comune di Montemurlo è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Rete Civica Po-net

Il progetto Comune di Montemurlo è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB Srl www.internetsoluzioni.it