Comune di Montemurlo

Il progetto per il centro cittadino andrà avanti anche senza i finanziamenti Piu

Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Comune di Montemurlo
Comune di Montemurlo
Notizie dal Comune
Icona freccia bianca
Home Page » Montemurlo comunica » Notizie dal Comune » Il progetto per il centro cittadino andrà avanti anche senza i finanziamenti Piu
Il progetto per il centro cittadino andrà avanti anche senza i finanziamenti Piu
Comune di Montemurlo
07-07-2016



“M+M”, il progetto di Montemurlo e Montale è il primo dei non ammessi con appena due punti di scarto. Lorenzini: « Il nostro progetto è valido e anche senza i finanziamenti europei lo porteremo avanti per fasi successive. Non perdiamo la speranza»

“M+M, Montemurlo PIU Montale” - il progetto di riqualificazione urbana che le due amministrazioni comunali hanno presentato a gennaio scorso alla Regione Toscana - per due soli punti di scarto ( Montemurlo ha ottenuto 78,5 punti rispetto agli 80,5 di Rosignano), è il primo dei piani non ammessi al finanziamento del bando europeo “P.I.U”.
Una notizia non certo positiva, che, però, non fa indietreggiare di un palmo dai propri propositi il Comune di Montemurlo, deciso a dare un centro cittadino alla frazione capoluogo, come spiega il sindaco, Mauro Lorenzini:« Siamo amareggiati dalla notizia, ma siamo determinati ad andare avanti. Non ci fermiamo davanti ad un rifiuto: il nostro resta un progetto valido e importante, nato dalle indicazioni del processo partecipativo “Montemurlo disegna il suo futuro”. Per questo non demordiamo, non abbandoneremo le nostre idee e realizzeremo comunque il progetto di riqualificazione dell'ex campo sportivo, anche se per passi successivi».
La speranza di Lorenzini, infatti, è che “M+M” possa essere finanziato in una seconda fase:« Ci sono vari fattori che mi fanno ben sperare. A livello nazionale ci sono 550 milioni di euro a disposizione dei Comuni capoluogo e visto che ben quattro dei progetti finanziati in Toscana riguardano questa tipologia di città, è possibile che si possano liberare risorse. Inoltre, il bando P.i.u, prevede tempi molto stretti per il finanziamento definitivo delle opere, finanziamento che sarà concesso solo dopo la sottoscrizione di un accordo di programma da firmare entro dicembre 2016. È possibile, dunque, che la corsa sia sempre aperta ».
Per il sindaco Lorenzini il progetto di innovazione urbana è una straordinaria occasione per riqualificare spazi e strutture della città degradati o inutilizzati, per rafforzare l'integrazione fra Montemurlo e Montale e creare una nuova governance del territorio:« Vorrei ringraziare tutti i tecnici comunali e i professionisti esterni che hanno lavorato all'elaborazione del progetto. Su trentasei piani presentati a livello regionale, ci siamo classificati al nono posto, dopo le città capoluogo, segno che siamo una bella squadra».
Il progetto “M+M” a Montemurlo punta sulla riqualificazione dell'ex campo sportivo di via Rosselli, che si candida a diventare il “nuovo centro civico”. L'idea è quella di creare un ampio spazio pavimentato, di fronte al municipio corredato da sedute e giochi d'acqua. Dalla piazza, tramite gradinate, si scende di livello verso una vasta area a verde, di circa 10mila metri quadri, attrezzata con percorsi pedonali. Il lato ovest dell'area è dedicato alle attività culturali e ludiche, dove sorgerà un anfiteatro all'aperto realizzato sfruttando la differenza di quote esistenti, una struttura da destinare a centro ricreativo e una pista da skateboard. È previsto, inoltre, il recupero della scuola di Novello come “Casa dell'economia”, dove saranno previsti spazi per il coworking e l'intermediazione culturale, oltre ad un ampio locale destinato a “Fab-lab”, laboratorio dedicato all'innovazione e alla fabbricazione digitale. La scuola, attualmente esistente in via Rosselli, sarà trasferita in località Morecci, dove nascerà un nuovo asilo nido- scuola dell'infanzia, progettati secondo i principi della bioarchitettura e con struttura in legno, in grado di poter ospitare fino a settanta bambini.

Allegato: graduatoria_punteggi-PIU.pdf (80 kb) File con estensione pdf

Notizie e Comunicati correlati

mar 28 gen, 2020
Da oggi un cippo sulla pista ciclopedonale, sotto al “Quercione”, in località Il ....
lun 27 gen, 2020
Appuntamento ore 10 al Quercione via Montalese in località il Mulino. Martini, scomparso lo scorso ....
sab 25 gen, 2020
Stamattina l'inaugurazione ufficiale alla presenza del sindaco Simone Calamai, dell'assessore alle pari ....
ven 24 gen, 2020
Appuntamento ore 12 al giardino di via Toti a Oste. L'iniziativa si svolge in contemporanea in tutti ....
gio 23 gen, 2020
La concessione è triennale. Per presentare le manifestazioni d'interesse c'è tempo fino ....
mer 22 gen, 2020
Aveva 76 anni ed era stata consigliera comunale nelle file del Pds nel mandato prima del sindaco Orlandi ....
mer 22 gen, 2020
Richiesta laurea triennale in ingegneria civile e ambientale o laurea magistrale per la tutela dell'ambiente ....
ven 17 gen, 2020
La giunta ha stabilito che l'iscrizione anagrafica sarà fatta in una strada “fittizia” ....

Eventi correlati

Data: 05-04-2017
Luogo: Teatro Sala Banti
Dal 01-04-2016
al 01-03-2016
Luogo: Salone Parrocchiale di Oste - Piazza Amendola ore 21.00
Data: 31-03-2016
Luogo: Circolo G. Gelli - Bagnolo ore 21.00
Data: 23-03-2016
Luogo: Centro giovani Piazza Don Milani ore 21.00

In questa pagina

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Comune di Montemurlo - via Montalese, 472/474 - 59013 Montemurlo (PO) - Telefono 0574 5581 - Fax 0574682363
P.IVA 00238960975 - Codice Fiscale 00584640486 - Codice catastale F572 - Codice ISTAT 100003 - PEC comune.montemurlo@postacert.toscana.it

Il sito Istituzionale del Comune di Montemurlo è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Rete Civica Po-net

Il progetto Comune di Montemurlo è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB Srl www.internetsoluzioni.it